logo meridiana

logo meridiana

martedì 17 aprile 2018

Per la "Giornata mondiale della Terra", fai un gesto Rivoluzionario, vieni a piantare un albero con noi.


Domenica 22 aprile 2018 alle ore 15 per festeggiare la GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA il Circolo Amicizia e Solidarietà, Legambiente di Paderno Dugnano e il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA vi  invitano piantare un Albero presso il parco di via per la Stazione a Palazzolo Milanese di Paderno Dugnano.


"Le radici ci legano alla Madre Terra intrecciandoci insieme per infinite vie con il Mondo ed i cittadini del Mondo, mentre i rami e le foglie si tendono al Cielo dove l'Uomo è la Natura siamo una cosa sola: una sola, unica ed irripetibile Unità".

Il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA

domenica 15 aprile 2018

ANPI Paderno Dugnano - Verso il 25 aprile 2018

- lunedì 23 aprile dalle h. 9.30 in poi con partenza dalla nostra sede, giro in tutti i cimiteri del nostro Comune per deposizione omaggio a cura di ANPI a tutti i partigiani e/o antifascisti deceduti  
- lunedì 23 aprile h. 14,30 deposizione omaggio ai "partigiani del lavoro" vittime Eureco presso gli alberi piantati al parco di Via S. Martino Paderno
- martedì 24 aprile dalle h. 9.30 in poi con partenza dal Comune, deposizione corone nei luoghi significativi della nostra Città (iniziativa istituzionale 8 corone)
 

- martedì 24 aprile h. 18,00 presso il Cinema Metropolis 2.0 - anteprima con presentazione del filmato sui partigiani di Paderno Dugnano a cura dello staff del Cinema, h. 19,00 brindisi a cura di ANPI - riteniamo tale progetto di estrema importanza sia per i contenuti che per il segno concreto di continuità delle immagini nel tempo, utile soprattutto alle future generazioni - ANPI è sinceramente grata ai promotori del Cinema per averci dato questa opportunità.

- martedì 24 aprile h. 19,30 presso il Circolo ARCI Palazzolo Via Coti Zelati 51 Paderno "Liberi anche di cantare e di ballare"
Anpi Paderno Dugnano , Circolo LA MERIDIANA e
Circolo Amicizia e Solidarietà di Palazzolo Milanese

sabato 14 aprile 2018

Danze folk LA MERIDIANA - Ieri è terminato il corso di danze folk 2017/2018 da maggio si parte con la stagione primavera estate 2018


Anche la stagione 2017/18 con i laboratori di danze folk a cura di Cristina Duci è giunta al termine. Qui sopra una foto del gruppo che ha partecipato alle serate e alcuni amici del centro.

Ora inizia una stagione primavera/estate, proiettata all'esterno, con tanti altri momenti con il bal folk.
Ma la nostra collaborazione non finisce qui, perché altri eventi ci vedranno insieme protagonisti, al Circolo e nelle piazze della nostra città per una Paderno Dugnano sempre più viva culturalmente.

Il direttivo del Circolo Eco-Culturale LA MERIDIANA

sabato 7 aprile 2018

BICICLETTATA NEL PARCO GRUGNOTORTO VILLORESI - Domenica 15 Aprile 2018

Anche quest'anno Domenica 15 Aprile 2018 il Parco Grugnotorto Villoresi  ha organizzato la biciclettata per dare il benvenuto ai nuovi alberi. 


mercoledì 4 aprile 2018

Vogliamo due parchi: ecco le osservazioni contro la Variante RE3 - Comunicato Stampa del 28/03/2018


Comunicato Stampa del 28/03/2018

Come era stato promesso, il 22 marzo sono state protocollate e inviate agli organi competenti le “Osservazioni” conclusive riferite alla Delibera di Giunta n° 52 del 18/12/2017, che aveva per oggetto la attuazione dell’ambito residenziale ormai noto a tutti come variante RE3.
Si tratta di quattro documenti sottoscritti rispettivamente da:
Ancora una volta cittadini, associazioni, sindacati e forze politiche, si ritrovano insieme nel tentativo di fermare una operazione sbagliata e dannosa per la nostra città.
I documenti presentati, molto articolati e dettagliati, analizzano in modo approfondito gli atti prodotti finora dall’attuale Amministrazione Comunale che mira, attraverso una compensazione ardita, a consentire la edificazione di 52 appartamenti nel parco di Via Gorizia/Dalla Chiesa.
Si analizzano le opere pubbliche di urbanizzazione, i valori di scomputo, il bilancio delle aree compensate, i contenuti della proposta di piano attuativo, l’autorizzazione alla trasformazione di un deposito adiacente al campanile in abitazione.
Si pongono in evidenza aspetti come il maggior consumo di suolo, la mancata analisi di aree alternative a quella di Via Della Chiesa e le intese, nei fatti, tra proprietari delle aree e Comune.
Vengono denunciati il non adeguato approfondimento delle tematiche legate alla viabilità, alla flora e fauna, ad aria e rumore, alla compromissione dell’area ecologica.
Si contesta il parere “neutro” della Commissione Paesaggio sui contenuti del piano attuativo.
E molto altro ancora.
Ne scaturisce un quadro complessivo sconfortante, ma anche preoccupante, per la scarsa consistenza e approssimazione delle ragioni e motivazioni che presiedono alle scelte effettuate.
Vedremo ora che cosa intenderà fare L’Amministrazione Comunale di questo contributo di riflessione offerto dai cittadini.
La realizzazione del Parco Urbano del Seveso e la salvaguardia del Parco di Via Gorizia/Dalla Chiesa sono ancora possibili!

La variante RE3, proposta dalla attuale Giunta, non è un affare per la città!

Vogliamo due parchi:

lungo il Seveso e in via Dalla Chiesa/Gorizia!

SCARPETTA "SOLIDARIETÀ E LAVORO" Martedì 10 aprile 2018


Scarpetta vi propone una serata per conoscere la realtà della cooperazione nella viticultura italiana, incontrando una cantina sociale con 150 soci che producono uve tra le colline dell'Alto Monferrato tra le province di Alessandria ed Asti nel paese di Alice Bel Colle.
SOLIDARIETÀ E LAVORO
Storie di vino e storie di vite
La bella realtà delle cooperative vinicole, società d’impresa legate alla terra, alle donne e agli uomini, di fronte alle sfide del presente.
Martedì
10 aprile 2018
ore 21,00 c/o Circolo Sociale Calderara
Via Card. Riboldi, 119 - Paderno Dugnano

Qui di seguito la locandina con tutte le informazioni sulla serata e le modalità per l'iscrizione.



giovedì 22 marzo 2018

Giornata mondiale dell'acqua, un miraggio per un miliardo di persone


I danni ambientali, gli effetti sempre più ricorrenti dei cambiamenti climatici stanno accentuando nel mondo le crisi idriche legate alla disponibilità ed accesso all'acqua potabile, ma anche danni derivanti da inondazioni e siccità. Il ciclo naturale dell’acqua è sempre di più messo in crisi e conseguentemente si riduce la disponibilità di acqua dolce di cui abbiamo bisogno per sopravvivere e prosperare e si assiste ad un depauperamento dei suoli, dei fiumi, dei laghi e quindi dei nostri ecosistemi.


Le soluzioni basate sulla salvaguardia del ciclo naturale dell’acqua consentirebbero di risolvere buona parte dei fattori di criticità legate all’accesso all’acqua.

Purtroppo dal nostro punto di vista, come Contratto Mondiale sull’acqua, dobbiamo rilevare che anche in occasione di questa giornata la visione proposta in occasione della Giornata Mondiale dell’acqua continua ad essere quella “mercificatoria”, cioè dell’acqua e della natura come una merce da “usare” e non come un bene comune della Terra, come fonte di vita e quindi come un “capitale naturale” sul quale investire a livello economico e finanziario. 

Le soluzioni proposte puntano quindi a ricercare soluzioni a tutela dell’acqua attraverso investimenti nelle l'infrastruttura "verde" armonizzarla con l'infrastruttura "grigia", nella innovazione tecnologia, cioè sul riciclo delle acque e nella economia circolare.

Le soluzioni da privilegiare dovrebbero invece puntare sul riconoscimento dell’acqua, della terra, dei fiumi come beni titolari di diritti universali che dovrebbero essere difesi attraverso l’adozione di riconoscimenti e di strumenti di diritto internazionale che introducano cioè obbligazioni vincolanti per gli Stati.

Investire in nuove foreste, riconoscere il diritto dei fiumi e norme a loro tutela, ripristinare le zone umide, potrebbero essere alcuni dei percorsi con cui rilanciare il ciclo naturale dell'acqua e quindi creare i presupposti di lungo periodo per garantire l’accesso all’acqua alle future generazioni.